Sbocciano le rose... :o)

Una cena organizzata con non tanto anticipo...
...un dolce da preparare...
Che fare?
Diverse le opzioni...
...però, perché non cogliere l'occasione
per "spratichirci" un altro pò con la Pasta di Zucchero?!?
L'idea non è male...
...ma il tempo è poco...
...e poi come realizzarla???
Ci vuole un'idea carina...
...e poi la base...
Sempre il solito Pan di Spagna?
No, cambiamo...
Allora decido!
Come base una bella Molly Cake,
farcita con crema al cioccolato bianco e fondente...
...e la decorazione...
...rose rosa e orchidea...


Polpettone Pancettato

Devo confessare che,
nonostante il mio grande amore per la cucina,
in genere la domenica
siamo ospiti fissi...
...alternandoci tra una mamma e l'altra...
così nessuna delle due si offende... ;o)
Tuttavia, quelle rare volte che rimaniamo a casa,
mi piace fare qualcosa di diverso...
...o, per l'esattezza, qualcosa che non mangiamo dalle mamme... :o)


Torta di mele... la mia rivisitazione!

Ieri ero ben decisa a festeggiare le ben
500
visite con un bel dolce...
Ma di certo non avevo il tempo per una torta in Pasta di Zucchero...
Così, ho optato per una classica torta di mele;
tanto più che ne avevamo parlato qualche giorno prima
nel gruppo di cucina...
E ho ripreso proprio la stessa ricetta,
quella del libro base del Bimby.
Ho aperto, però, la dispensa per fare qualcosina di diverso e,
grazie al mio aiuto-chef, l'adorato "Teppistello",
questo è quello che ne è uscito...


"Cicciottella" e l'arcobaleno della felicità!!!

E dopo un mese circa,
eccomi di nuovo qua, sulla stessa strada...
Questa volta, però, i pensieri sono ben diversi...
"Come cavolo abbiamo fatto a fare tardi...!?
Tanto più che è venuta la nonna a prendersi il bambino...
E quante buche... la volta scorsa non c'erano...
Speriamo che 'sta cosa nella scatola non si rovini...
Non solo mi devo presentare con questa roba in mano,
arrivo pure in ritardo... che vergogna..."
Per fortuna il maritino mi lascia nella stessa traversa della volta scorsa
e, in men che non si dica,
cercando di evitare di scivolare (imbranata come sono...)
mi trovo avanti al portone,
dove mi accoglie una gentilissima signora bionda
che mi libera dall'impiccio dello scatolo.
Giusto il tempo di precisarle che ci sono i gommini per tenere la Dummy Cake ferma
e sono subito catapultata in mondo zuccheroso...
Stesso orario della volta precedente
solo che con più acqua...
"Possibile che ogni volta che vengo qui piove sempre?!?
Sono tutta fradicia...
...e la mia povera "Cicciottella" si è presa un sacco d'acqua e vento...
...speriamo non ne abbia risentito troppo... Uffa!!!"
Questi i pensieri al ritorno a casa...
...e tra questi pensieri, sbuca pian piano, una parola...
GENUINITA'!!!


La mia prima torta da esposizione...

Questa torta nasce in modo diverso...
...strano direi...
...per un errore di interpretazione da parte mia...
...e per la conseguente vergogna di tirarmi indietro...
Come, poi, ha commentato mio marito:
"Dopo una certa ora non stare su Facebook...
...e se proprio ci vuoi stare evita di commentare ai post!"
...hihihi...
Il tutto ha inizio da un post
pubblicato dall'organizzatrice dei corsi di Cake Design
a cui ho avuto il sommo piacere di partecipare,
nel quale si chiedeva una torta da lasciare in esposizione...
Siccome era per lo stesso giorno del corso,
ho pensato si trattasse della torta
che avremmo preparato il giorno medesimo
e, così, ho accettato...
Quando, poi, ho chiesto delucidazioni,
ho capito che si trattava di una torta da preparare ex novo...
Avrei voluto tirarmi indietro
perché non mi sentivo minimamente all'altezza;
ma è stata più forte la vergogna...
...e così è nata lei...


Un computer per il papà!

Dopo il compleanno della mamma e quello della sorella,
non potevo di certo saltare quello del papà...
In questo caso non è stato difficile pensare al soggetto della torta...
vista la sua grande passione per il computer
non vi era cosa più ovvia
(ma non per questo meno complessa)
da realizzare!
Questa volta, però, ho deciso di realizzarla su base rettangolare,
per ricordare un po' una scrivania...


Buona Pasqua!!!

Prima di  iniziare con il post "ufficiale"
sono d'obbligo i ringraziamenti al maritino!!!
In primo luogo, perché ha amorevolmente badato al caro "Teppistello"
per tutto il tempo della manodopera;
in secondo luogo, perché ha contribuito alla costruzione
della struttura interna dell'albero,
senza la quale non sarebbe retto così bene e a lungo!
Ha retto anche dopo che una brava signora
ci ha tagliato la strada con la macchina...
...no comment...

Quest'anno, mentre tutti sono stati alle prese
con le prelibatezze tipiche pasquali,
io ho ben pensato di cambiare rotta.
Così, mentre dalle case vicine giungevano i profumi
 delle pastiere calde e fumanti,
io "armeggiavo" con la mia ormai amata Pasta di Zucchero... ;o)
Ed ecco che per il pranzo pasquale con la famiglia
ho optato per questa torta
che ben richiama i colori primaverili di questo periodo...
(più o meno visto il tempo di oggi... comunque...)


Cavolfiori gratinati... un classico!!!

Non potevo di certo far passare
il primo complimese del blogghettino
senza neanche una ricettina! ;o)
Niente di speciale...
...anche perché ho già in cantiere due torte...
...quindi, tempo a disposizione poco, o meglio niente!!!
Qualcosina di abbastanza veloce, ma gustoso alla stesso tempo...
E siccome nel frigorifero avevo un bel cavolfiore
cotto a vapore proprio ieri,
perché non provare una ricettina a cui pensavo da un po' di tempo...?!?
Stamane, quindi, mi sono alzata e ho messo in funzione il mio
"amico tuttofare", il Bimby!!! :o)
E in meno di mezz'ora era già tutto pronto,
da dover mettere solo in forno all'ora di pranzo!!! :o)


Bazzicando in CucinadiLorenza LisantiDesign byIole