lunedì 4 gennaio 2016

Ravioli al Salmone

Come ogni anno
mi si pone il problema di cosa
far mangiare al maritino
durante il periodo delle Feste Natalizie,
e soprattutto i Cenoni,
in quanto non mangia pesce fresco...
Quest'anno ho pensato di proporgli
lo stesso del pesce,
ma in versione diversa...


Sono andata abbastanza sul sicuro per i suoi gusti
con una gustosa pasta fresca ripiena,
ma con il salmone affumicato.
Cimentarmi nella preparazione di una pasta fresca,
tanto più ripiena,
mi dava un po' di agitazione,
in quanto non rientra tra le pietanze
che preparo spesso,
anzi...
Confesso, però, che è stato meno difficile
di quel che pensassi! ;o)
Sempre per accontentare il maritino,
li ho conditi con un sughetto molto semplice,
a base di pomodoro e panna...
...una delizia!!!


Ingredienti... (per 30 ravioli circa)

...per la Sfoglia
200 gr farina 00
50 gr di farina di semola rimacinata
2 uova medie intere
acqua q.b.

...per il Ripieno
300 gr di ricotta (home made QUI e QUI)
80 gr di salmone affumicato
70 gr di parmigiano grattugiato
sale fino q.b.

...per il Sugo
200 gr di pomodori pelati
100 gr di panna fresca
olio extravergine d'oliva q.b.
sale q.b.

Per prima cosa, ci dedichiamo all'impasto della sfoglia.
Versiamo le farine miscelate e le uova intere nella ciotola della planetaria, con gancio K.


Azioniamo la macchina, partendo da velocità min. fino ad 1-2 per 2 minuti circa, in modo da amalgamare gli ingredienti. Se l'impasto dovesse risultare troppo sfarinato, in quanto la farina di semola assorbe più liquidi, uniamo un goccio d'acqua.


Versiamo il composto ottenuto sul piano di lavoro, leggermente infarinato, e lo compattiamo, dandogli la classica forma a palla. Copriamo con pellicola alimentare, oppure a campana, e lasciamo riposare per 15 minuti circa.


Nel frattempo che l'impasto riposa, ci dedichiamo al ripieno.
Riuniamo tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria (il salmone spezzettato grossolanamente), con gancio K montato, ed azioniamo la macchina a velocità 2-3 per un paio di minuti, o comunque fino a quando abbiamo ottenuto un composto omogeneo.


A questo punto, possiamo procedere alla realizzazione vera e propria dei ravioli.
Prelevando un po' di impasto per volta e con l'aiuto di una sfogliatrice, realizziamo due strisce abbastanza larghe e non troppo spesse.
Su una di esse, andiamo a porzionare il ripieno preparato in precedenza, con l'aiuto di un cucchiaio, oppure avvalendoci di una sac a poche.


Con un filino d'acqua, inumidiamo i bordi della sfoglia intorno al ripieno, adagiamo la sfoglia libera su quella farcita, facciamo uscire l'aria, premiamo ai bordi per sigillare bene e con l'apposito tagliapasta, procediamo alla realizzazione dei ravioli.


Man mano che li realizziamo, disponiamo i ravioli su un vassoio, precedentemente infarinato.


Possiamo procedere ora alla cottura della pasta ed alla preparazione del sughetto.
Cuociamo i ravioli al dente, in abbondante acqua salata, per circa 15 minuti (possiamo verificare la cottura, assaggiando un angolino di impasto).
Nel frattempo, riduciamo i pomodori pelati a pezzetti non troppo grossi, li versiamo in una padella sufficientemente capiente, insieme ad un filo d'olio e portiamo a cottura; regoliamo di sale.
Quando i pomodori saranno quasi cotti, uniamo 70 gr di panna fresca e procediamo a fuoco medio.
A cottura ultimata dei ravioli, li saltiamo in padella con il sughetto, uniamo la restante panna e facciamo assorbire bene, rimestando molto delicatamente di tanto in tanto.


Ecco i nostri ravioli pronti per essere seriviti
e, ovviamente, gustati! :o)


Nonostante le mie titubanze
posso felicemente affermare
che hanno riscosso un notevole successo,
sia da parte del maritino
che del resto della family allargata... ;o)
E penso proprio che sarà un piatto
che proporrò spesso
durante le Festività Natalizie! :o)


* Se non avete la planetaria, potete realizzare l'impasto della sfoglia con il metodo classico, ossia versando la farina a fontana sul piano di lavoro con al centro le uova. Sbattiamo le uova con una forchetta prendendo un po' di farina dai bordi. Poi, partendo dall'esterno, amalgamiamo farina ed uova fino ad ottenere l'impasto.

* Ho tirato la sfoglia usando la sfogliatrice del Kenwood, arrivando a 8 di spessore, in quanto ci piace più sottile.

* Se preferite, al posto dei pomodori pelati, potete usare direttamente i pezzettoni, rendendo il sughetto ancora di più semplice preparazione! ;o)


Questa ricetta ti è piaciuta?
L'hai provata, oppure vuoi qualche suggerimento
in merito all'esecuzione?
Iscriviti al Gruppetto Facebook
Bazzicando in Cucina - The Group
e condividi con noi i tuoi risultati
o i tuoi dubbi.
O, semplicemente, lascia un commentino al post!
E se volete potete seguirmi anche sulla Fanpage
Bazzicando in Cucina.
Vi aspetto!!!


10 commenti:

  1. che prelibatezza!!!Devo dire che neanche io faccio spesso la pasta fresca, ti e' riuscita benissimo!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Penso che potrei sentirmi male e mangiarne uno sproposito...Il fascino della pasta fresca da stendere non ha eguali, e poi il ripieno di salmone è goduria pura. Buon 2016 Lory!!!

    RispondiElimina
  3. Li adoro, sono delicati e gustosi!!
    A presto,
    Ale
    http://www.golosedelizie.com/2016/01/torta-al-cioccolato-con-crema-alla.html

    RispondiElimina
  4. Complimenti Lory, ne faccio una versione molto simile anch'io e riscuotono sempre un gran successo :-) Sono certa che il tuo maritino è viziatello dalla tua prelibata cucina :-P
    Grazie x essere passata a trovarmi, torna presto <3

    RispondiElimina
  5. Ricotta e salmone, deliziosi e raffinati questi ravioli, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  6. Molto molto gustosi questi ravioli. Delizioso quel ripieno.
    Un bacio :)

    RispondiElimina
  7. Devono essere proprio buoni questi ravioli, che bell'aspetto che hanno!!

    RispondiElimina
  8. hai avuto una fantastica idea perchè sono fantastici,ti sono usciti benissimo e sono sicura che siano anche buonissimi,amo il salmone ma nel raviolo non l'ho mai provato quindi mi segno la tua ricetta,bravissima un bacione grande ^_^

    RispondiElimina
  9. Io ho lo stesso problema con mio genero, devo sempre trovare un modo diverso per fargli mangiare il pesce! Buonissimi questi ravioli al salmone, sono molto invitanti! Un abbraccio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...