domenica 8 febbraio 2015

Pangoccioli Golosi! :o)

Proseguono, purtroppo, le mie lunghe assenze...
Tra malanni di stagione,
cambio scuola del "Teppistello",
corso di nuoto sempre del "Teppistello",
feste e festicciole sempre del "Teppistello"
e ogni tanto faccio finta di lavorare... ;o)
...ecco qua, che le giornate scorrono inesorabili.
Devo, però, dire che è sempre bello
ritornare a bazzicare nel mio blogghettino,
lasciando con gioia qualche risultato accettabile
dei miei Bazzicamenti in Cucina! :o)

Questa volta voglio proporvi
una ricettina per dei golosissimi Pangoccioli!
Il mio "Teppistello" ne va matto...
...ma anche io e pure il maritino,
insieme a tutti coloro che li hanno assaggiati!!! ;o)
La ricetta è infallibile, in quanto,
opera della formidabile Paoletta
QUA potete trovare la versione originale.
Avendoli fatti diverse volte,
mi sono ritrovata ad apportare qualche modifica
e a realizzare la mia scaletta,
con gli orari di lavoro e riposo,
per giungere più facilmente al risultato finale.
Ma bando alle ciance,
mettiamoci subito a lavoro!


Ingredienti...
per il Lievitino
150 gr di farina W330
150 gr di acqua t.a.
8 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di miele

...per l'Impasto
Lievitino
350 gr di farina W330
50 gr di farina di riso
115 gr di latte intero
1 uovo medio intero 
1 tuorlo d'uovo medio
80 gr di zucchero semolato
10 gr di latte in polvere
25 gr di burro t.a.
25 gr di strutto
Burro Aromatizzato
85 gr di Gocce di Cioccolato Fondente ICAM (da freezer)
10 gr di sale fino
1 bacca di vaniglia

...per il Burro Aromatizzato
25 gr di burro
buccia grattugiata di un arancia bio

...per la Spennellatura
1 albume d'uovo medio
latte q.b.

Lievitino e Burro Aromatizzato (h. 10,15 circa)
Versiamo tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria ed amalgamiamo, ottenendo una pastella liscia. Copriamo e facciamo riposare per 1 ora e mezza circa o, comunque, fino a quando il composto sarà bello gonfio.
Nel frattempo, prepariamo il burro aromatizzato unendo il burro e la scorza d'arancia in un pentolino. Fondiamo a fuoco basso, fino ai primi sfrigolii; copriamo e facciamo riposare a temperatura ambiente fino a quando ci servirà.


Impasto (h. 12,00 circa)
Inizia ora la fase dell'impasto vero e proprio: muniamoci di pazienza, in quanto ci vorranno circa 45 minuti per poter giungere alla fine del lavoro.
In una bol misceliamo le farine e montiamo il gancio a foglia sulla planetaria.
Aggiungiamo al lievitino metà latte, 20 grammi di zucchero semolato e 50 grammi di farina: lavoriamo fino ad ottenere un composto morbido, ma che incorda.


Uniamo il rimanente latte, 20 grammi di zucchero e 70 grammi di farina: impastiamo fino a quando incorda.
Proseguiamo aggiungendo 1 albume, 20 grammi di zucchero e 70 grammi di farina: lavoriamo sempre fino ad incordatura.
Inglobiamo, poi, 1 tuorlo, 20 grammi di zucchero semolato, il latte in polvere e 70 grammi di farina, lavorando fino a quando incorda.
Continuiamo unendo 1 tuorlo, il sale e 70 grammi di farina: lavoriamo fino ad incordatura.
Aggiungiamo, infine, la rimanente farina e leghiamo l'impasto, capovolgendolo se necessario.
Montiamo il gancio e serriamo l'incordatura.


Inglobiamo il burro a pezzetti, cercando sempre di mantenere l'incordatura.
Uniamo, poi, il burro aromatizzato e i semi della bacca di vaniglia, portando sempre ad incordatura e ribaltando l'impasto se necessario.


Aggiungiamo, a questo punto, le gocce di cioccolato prelevandole direttamente dal freezer.


Cerchiamo di formare una palla, copriamo e facciamo lievitare fino al raddoppio (1 ora e mezza circa).


Pezzatura (h. 14,30 circa)
Versiamo l'impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, dividiamo in pezzi da 75-80 grammi l'uno e procediamo formando le palline con un procedimento ben definito.
Per prima cosa, quindi, appiattiamo l'impasto con le mani...


...lo arrotoliamo su se stesso, serrando non troppo stretto.


Poniamo l'impasto verticalmente, con la giuntura in alto, e arrotoliamo nuovamente serrando sempre non troppo stretto...


...riposizioniamo di nuovo in verticale, con la giuntura in alto, e pieghiamo in due, questa volta serrando stretto.


Poniamo la giuntura in basso e appallotoliamo.
Vi assicuro che è più facile da fare che non a spiegare ;o) Comunque, per maggiori delucidazioni QUI trovate il video realizzato dal grande Adriano.


Disponiamo le palline ottenute (circa 15 pezzi) su una teglia coperta di carta forno, mantenendo una certa distanza, e spennelliamo con albume e latte.
Facciamo, ora, lievitare in forno spento con la luce accesa fino al raddoppio (3 ore circa).


Cottura (h. 19,00 circa)
Quando i Pangoccioli saranno lievitati, li spennelliamo di nuovo e delicatamente con albume e latte.


Cuociamo in forno statico preriscaldato a 175-180°C per 20 minuti circa.


Prima di riporli su un piatto da portata, vi suggerisco di farli raffreddare come si deve, in quanto appena sfornati risultano essere ultra-sofficissimi e si rischierebbe di rovinarli tutti.
Se non finiscono prima ;o) si conservano tranquillamente nei comuni sacchetti per alimenti che si trovano al supermercato, per 2-3 giorni.


E questo Pangocciolo è tutto per voi!


La foto non rende bene,
ma vi assicuro che la loro sofficità è incomparabile
ed il loro sapore di gran lunga migliore delle aspettative.
Che aspettate, quindi, a provare queste delizie?
E, ovviamente, fatemi sapere cosa ne pensate! ;o)


Se questa ricetta vi è piaciuta e decidete di provarla,
iscrivetevi al Gruppetto Facebook
Bazzicando in Cucina - The Group
e condividete con noi i vostri risultati.
E se volete potete seguirmi anche sulla Fanpage
Bazzicando in Cucina.
Vi aspetto!!!

17 commenti:

  1. si vede quanto sono soffici e buoni, complimenti!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. i miei bimbi ne vanno matti
    un bacione,Patrizia :)
    www.angolocottura.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il mio "Teppistello" li adora! ;o)

      Elimina
  3. Che belli i tuoi pangoccioli, sono felice di risentirti :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale!
      Spero di ritornare ad essere più presente! :o)

      Elimina
  4. Li adorerei pure io! Sono meravigliosamente soffici :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sofficità è il loro pregio! Meglio di quelli acquistati :o)

      Elimina
  5. Sono bellissimi, tanto sofficiosi e golosi, complimenti Lory!!!

    RispondiElimina
  6. li adoro! però sono curiosa di provare a farli in casa!

    RispondiElimina
  7. wawww ti sono usciti benissimo Lory,nulla da invidiare a quelli originali anzi questi sono moltoooo più genuini,bravissima,un bacione^_^

    RispondiElimina
  8. ma che golosiii li proverò per il mio bimbo che li adora,ma fatti in casa sono sicura che siano ancora più buoni,grazieeee,un bacio e buona giornata ^_^

    RispondiElimina
  9. Sembrano ottime queste brioches ! Bravissima ^_^
    Ti volevo fare i miei complimenti per il blog al quale mi sono appena unita per non perdere di vista alcuna novità culinaria . . . se ti va di passare a dare un'occhiata alla mia neo pagina mi trovi su scrignodidelizieglutenfree
    A presto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti e corro subito da te! :o)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...