venerdì 13 dicembre 2013

Panettone con Gocce di Cioccolato

Eccomi finalmente di nuovo qua!
Scusate l'assenza
e, soprattutto, le poche ricette,
ma sono stata di nuovo influenzata
ed ora sono parzialmente infasciata...
...tra polso, caviglia e qualche altra parte del corpo
sono tutta un dolore...
Per fortuna, sono cose che passano...
...però, non potevo più esimermi
dal pubblicare questo post!!! ;o)


Sono diversi anni, ormai, che mi diletto nella preparazione
dei Panettoni nel periodo natalizio
e, se l'anno scorso me la sono cavata
con il post sui Biscottini Decorati,
quest'anno non potevo non condividere con voi
questa mia realizzazione!
Nonostante la nascita di Peggy,
la mia pasta madre,
anche quest'anno ho optato per la versione con lievito di birra
(spero, comunque, in una prova durante le feste)
e, ovviamente...
...gocce di cioccolato a volontà per il "Teppistello"!!! :o)
Come per la Colomba,
si tratta di una lavorazione lunga;
ma vi assicuro che il risultato da' grandi soddisfazioni!
Nella stesura della ricetta,
ho riportato per comodità i miei stessi orari di lavorazione,
sperando possano essere di aiuto.


Ingredienti...
...per il Poolish
60 gr di farina 00
50 gr di acqua
2 gr di lievito di birra
mezzo cucchiaino di miele

...per il Primo Impasto
Poolish
150 gr di farina Manitoba
110 gr di farina 00
70 gr di burro a temperatura ambiente
70 gr di zucchero semolato
2 tuorli d'uovo
140 gr di acqua

...per il Secondo Impasto
Primo Impasto
35 gr di farina Manitoba
25 gr di farina 00
20 gr di burro fuso
20 gr di zucchero semolato
10 gr di miele
2 tuorli d'uovo
3 gr di sale fino
Aroma Panettone q.b.

Poolish (h.10,00)
Riuniamo tutti gli ingredienti in una ciotola ed impastiamo per qualche minuto, ottenendo una pastella non troppo liquida.
Io mi sono aiutata con una spatola di silicone; volendo si può procedere nel modo tradizionale, a mano, o con uno sbattitore elettrico.


Copriamo bene, meglio con pellicola alimentare, e poniamo a lievitare fino al raddoppio: 4 ore circa.


Primo Impasto (h. 14,00)
Applichiamo il gancio a foglia (o a K) alla nostra planetaria e uniamo al Poolish i tuorli d'uovo, impastando per almeno 5 minuti, a velocità media.


Nel frattempo, prepariamo uno sciroppo a freddo, con lo zucchero semolato e 100 grammi di acqua a temperatura ambiente.


Aggiungiamo al composto lo sciroppo di zucchero, la farina e per ultimo il burro, facendo ben legare l'impasto.
Se necessario, uniamo gradatamente l'acqua rimasta (io non ne ho avuto bisogno).


Copriamo bene la ciotola, sempre aiutandoci con la pellicola alimentare, e facciamo lievitare l'impasto fino al raddoppio (circa 7 ore).


Secondo Impasto (h. 21,00)
Questa volta applichiamo alla nostra planetaria il gancio impastatore! ;o)
Uniamo al Primo Impasto la farina, il miele, il sale e lo zucchero.
Impastiamo a lungo, facendo ben legare il tutto; solo a questo punto, aggiungiamo i tuorli, uno per volta, aspettando che venga assorbito il precedente prima di versare il successivo.


Uniamo, poi, l'aroma ed il burro fuso (ma non troppo caldo), in 2-3 riprese.
Quando il composto è ben amalgamato, incorporiamo le gocce di cioccolata, senza impastare eccessivamente.


Versiamo l'impasto ottenuto su un piano da lavoro leggermente infarinato; otteniamo una palla e facciamo riposare per 45/60 minuti, coperto a campana.
Trascorso il tempo di riposo, trasferiamo il tutto nello stampo per panettone (dovrebbe essere pieno per un terzo del suo volume), già riposto sulla placca di cottura.
Copriamo bene e facciamo lievitare per 12 ore circa.


Cottura (h. 9,00)
Per prima cosa, preriscaldiamo il forno a 200°C.
Nel frattempo, scopriamo il panettone e pratichiamo un'incisione a croce in superficie.


Poniamo il panettone in forno e cuociamo a 200°C per i primi 5 minuti; abbassiamo a 180-175°C e, a metà cottura, diminuiamo nuovamente a 160°C.
Facciamo, come sempre, la prova stecchino; se non abbiamo uno stecchino così lungo, possiamo adoperare uno spaghetto.
Appena terminata la cottura, infilziamo il dolce alla base con dei ferri da calza puliti e lo facciamo raffreddare completamente a testa in giù! ;o)


Come vedete,
è più il tempo necessario per la spiegazione e la lettura,
che non la complessità dell'esecuzione! ;o)
Il risultato è strabiliante!
Figuratevi che anche la Sorellina,
sempre tanto critica,
ha esordito dicendo che è ottimo...
Il "Teppistello", invece, ha così apprezzato
che mangerebbe solo questo,
facendomi aprire una produzione di panettoni
a ciclo continuo...
...hihihi... ;o)


Con questa ricetta partecipo al Contest
Christmas Time di Deliziandovi.it
Ricetta Fuori Concorso per il Contest
Sweet Xmas' Gift


17 commenti:

  1. che bello che è, dalla foto sembra davvero sofficissimo <3
    Annalisa
    ♥ ♥ ♥ ♥ ♥
    http://provarepercomprare.blogspot.it/
    http://dolcicreazionidiannalisa.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annalisa confermo!!! Soffice e profumato! ;o)
      Lory

      Elimina
  2. Ton post est tout à fait charmant et j'aime beaucoup!
    Very attractive comment! delicious I like your blog,
    Have a nice day!

    RispondiElimina
  3. Un tantino laboriosa come preparazione,ma visto il risultato penso proprio ne valga la pena!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne vale la pena... Ne vale la pena... ;o)

      Elimina
  4. amica mia ma è fantaticoooo,io non mi sono ancora cimentata nella preparazione del panettone ma la tua versione mi piace tantissimo,spero di riuscire a farlo prima di natale,un grosso bacione e bravissma come sempre,anche con i dolori e le fasciature riesci sempre anche a postarci queste delizie ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ombretta questo l'ho preparato che ero solo dolorante e con un solo braccio... hihihi... Le fasciature sono arrivate il giorno dopo... ;o)
      Ti consiglio di farlo (qualsiasi versione) perché, come ho scritto nel post, da' veramente grande soddisfazione!
      Un abbraccio,
      Lory

      Elimina
  5. ma che soffice! devo assolutamente replicarlo! bravissima!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
  6. Che brava sei stata, il risultato dev'essere ottimo!! Un abbraccio e buonissima serata

    RispondiElimina
  7. Un'impresa titanica ma che soddisfazione vero??? Baci cara!

    RispondiElimina
  8. Sembra comprato. Proprio brava!
    www.mammanelweb.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. Grazie mille per la ricetta! Non ho mai provato a fare il panettone :-)
    A presto

    RispondiElimina
  10. ciao bella è possibile sostituire l'uovo e il burro? il burro vabbeh uso quello vegetale bio-vegan, il latte senza lattosio oppure di soia, ma l'uovo? :/ grazie, mio figlio è intolerante non puà mangiarlo.

    RispondiElimina
  11. mi piacerebbe molto provare a farlo,ho sempre avuto la tentazione e di sicuro sarà una delle mie prossime sperimentazioni..complimenti perchè il tuo panettone è davvero molto invitante.. :-)

    RispondiElimina
  12. Una preparazione lunga, ma chissa' che soddisfazione!!! L' aspetto e' ottimo e mi immagino il sapore...molto piu' gustoso di quello comprato al supermercato.Bravissima!

    RispondiElimina
  13. Ciao!!!!Volevo chiedere come ti trovi con planetaria Klarstein???Sto pensando anche io di comprare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Io ce l'ho da quasi 2 anni, la uso quasi quotidianamente e non mi ha mai dato problemi. Penso sia una buona macchina con un buon rapporto qualità-prezzo.
      Spero di esserti stata d'aiuto,
      Lory

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...