giovedì 18 luglio 2013

Torta Biondina

Amo cambiare e sperimentare cose nuove,
basi diverse per le mie torte,
anche se chi mi sta accanto, difficilmente apprezza,
reclamando la preferenza sul classico,
come Pan di Spagna e Torta Margherita.
Nonostante ciò, sono ostinata
e imperterritamente, di tanto in tanto,
sforno qualcosa di nuovo...
Questa è la volta di una torta famosissima
e molto utilizzata nel settore
e che, nonostante il mio stesso scetticismo,
ho voluto provare.


Si tratta della famosissima Torta Biondina,
ben conosciuta come sorella della Moretta!
Entrambe tanto amate, in quanto
ben si prestano per le decorazioni in Pasta di Zucchero
e che molti utilizzano anche senza bagna,
grazie alla sua morbidezza.
Diverse sono le varianti che ho trovato nel web:
la differenza maggiore rilevata
è la presenza o meno del burro, sostituito dall'olio;
ed è su quest'ultima che è ricaduta la mia scelta.


Ingredienti
3 uova
120 gr di zucchero semolato
150 gr di farina 00
35 gr di fecola di patate
100 ml di latte
50 ml di olio di semi di girasole
mezza bustina di lievito vanigliato

Riunire le uova e lo zucchero in una terrina e montare fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungere, gradualmente, il latte e l'olio; e, infine, la farina setacciata con il lievito.


Versare il composto ottenuto in uno stampo di 22 cm di diametro precedentemente imburrato ed infarinato, e cuocere a 170°C per circa 30 minuti circa.
Fare sempre la prova stecchino per accertarsi dell'effettiva cottura della torta.


A cottura ultimata, sformare e fare raffreddare completamente su una griglia.


Confesso che ne sono rimasta positivamente colpita
sin da quando l'ho sfornata e l'ho posta a raffreddare.
Ora non resta altro da fare se non farcirla e decorarla,
per vedere se supera la prova assaggio...
...quindi, restate sintonizzati! ;o)


12 commenti:

  1. Apetto ansiosa di vedere la torta decorata!!!!!1

    RispondiElimina
  2. fai bene a cambiare e a voler sperimentare... Io muoio se non invento! poi sempre sul classico mi stufa... ottima ricetta

    RispondiElimina
  3. Ok allora aspetto di sapere il tuo giudizio.... io non ho mai voluto sostituire il pds xche ho paura che risulti troppo simile al gusto di una ciambella.... bhe Diciamo pure che amo i gusti delle nostre tradizionali torte... ma prima o poi proverò....
    Annalisa
    http://provarepercomprare.blogspot.it/
    http://dolcicreazionidiannalisa.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/dolcicreazionidiannalisa

    RispondiElimina
  4. ottima base..... attendo la golosa torta!!!

    RispondiElimina
  5. a me piace anche così, figurati decorata :-)

    RispondiElimina
  6. che dolce delizioso e ben fatto!brava

    RispondiElimina
  7. bella torta,mi sembra davvero ottima e appetitosa:)

    RispondiElimina
  8. ciao cara woww questa torta proprio non l'ho mai provata..anche io amo sperimentare infatti ti copierò ahah

    RispondiElimina
  9. Una torta sofficissima. Fa pensare ad una gustosissima colazione! Ma anche ad una golosissima merenda!
    Mi unisco ai tuoi amici. Ti seguirò con piacere!
    Un caro saluto
    Maria Grazia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...