giovedì 16 maggio 2013

Pappardelle Gustose

Sapete qual'è la parte del pranzo che preferisco?
Il dolce, direte voi!
E non avete torto...
...hihihi... ;o)
Effettivamente, non sono rari i pasti
in cui attendo il dessert,
come se fossi una bambina.
Tuttavia, l'altra portata
che desta particolarmente la mia attenzione
è il primo:
pasta rossa, pasta bianca, pasta ripiena,
risotti, timballi...
...e chi più ne ha, più ne metta.
E, infatti, sono sempre alla ricerca di qualcosa di sfizioso,
da poter preparare e proporre alla mia family.
Uno dei piatti che ha tanto colpito il maritino,
e che spesso mi chiede di preparargli,
è proprio quello che vi propongo oggi
e che risale a quando ci siamo sposati,
quasi 6 anni or sono,
quando cercavo di prendere confidenza
con il mio nuovo aiuto-cuoco, il Bimby.


Si tratta di un piatto semplice ma gustoso,
come nel mio stile... ;o)
Ma posso assicurarvi che,
con poco tempo e pratiche mosse,
porterete in tavola un bel primo piatto
che allieterà i vostri commensali.


Ingredienti (per 2/3 persone)
200 gr di pappardelle all'uovo
1 zucchina media
60 gr di Asiago Fresco
1 bustina di zafferano
sale q.b.
olio extravergine d'oliva q.b.

Per prima cosa, laviamo la zucchina e la tagliamo a cubetti; versiamo il tutto nel boccale del Bimby con un filo d'olio e facciamo rosolare per 5 minuti, a 100°C, velocità Soft.
Aggiungiamo 2-3 misurini d'acqua (fino a coprire le lame), il sale e cuociamo: 8 minuti, 100°C, antioriario, velocità Soft.


Trascorso il tempo, versiamo la pasta attraverso il foro del coperchio e la cuociamo per la durata necessaria (vedendo sulla confezione i minuti di cottura), a temperatura Varoma, antiorario, velocità Soft.


Nel frattempo, tagliamo l'Asiago Fresco a cubetti non troppo piccoli e li teniamo da parte.


Un minuto prima del termine della cottura della pasta, uniamo lo zafferano dal foro del coperchio. Se necessario, interrompiamo un attimo la cottura, rimestiamo il tutto delicatamente e azioniamo nuovamente il Bimby.
A cottura ultimata, versiamo la pasta in una pirofila, aggiungiamo l'Asiago Fresco e mantechiamo bene.


Et voilà, un gustoso primo piatto è servito! :o)







4 commenti:

  1. Non amo molto i primi piatti , quelli costituiti da pasta e riso , in genere mangio un primo piatto solo se è una bella minestra di legumi o di cereali , la pasta la mangio molto raramente , non so perchè mi sia venuta questa specie di "allergia" alla pasta ...

    RispondiElimina
  2. I piatti semplici possono essere anche gustosi e di sicuro effetto... Eccone qua la riprova! Mi unisco volentieri ai tuoi lettori! Complimenti per il blog, i premi e le collaborazioni che hai avviato! E alla prossima ricetta... Baci dalla tua omonima ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...