sabato 18 agosto 2012

Risotto con le Melanzane

Periodo di melanzane...
Presumo che abbondino nelle case di tutti...
...da me abitano ormai perennemente nel frigorifero
e devo inventarne di tutti i colori
pur di consumarle...
Essendo parecchio che non preparavo un bel risotto,
nonostante il caldo afoso,
non ho resistito...
...e onestamente penso proprio di aver fatto bene! ;o)


Vorrei precisare che vi è un cambio di pentola...
...prima di iniziare la cottura del riso
mi sono accorta che il tegame non era sufficientemente capiente
e ho dovuto optare per un cambio strategico...
...hihihi... ;o)


Ingredienti (per 3/4 persone)
250 gr di riso
mezza cipolla
25 gr di burro
200 gr di melanzane
mezzo bicchiere di vino bianco secco
80 gr di formaggio Fontal
1 lt di brodo vegetale
parmigiano grattugiato q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Per prima cosa, laviamo e puliamo le melanzane; poi, le tagliamo a cubetti e le mettiamo in una scolapasta, con una spolverata di sale fino, per 10-15 minuti, in modo da farle perdere un pò della loro acqua di vegetazione.
Nel frattempo, in un tegame affettiamo la cipolla molto finemente e la facciamo imbiondire con il burro. Quando sarà pronta, uniamo i cubetti di melanzana, che avremo precedentemente sciacquato sotto l'acqua corrente e asciugato leggermente su di un canovaccio pulito, e facciamo insaporire ben bene.


A questo punto, uniamo il riso (se vi accorgete che il tegame è troppo piccolo, è questo il momento opportuno per effettuare il famoso cambio strategico... hihihi...), facciamo tostare e sfumiamo con il vino bianco. Adesso possiamo procedere alla cottura, come si fa per tutti i risotti: aggiungiamo un paio di mestoli di brodo caldo al riso, rimestando di tanto in tanto, e facciamo asciugare; solo quando il brodo precedentemente aggiunto si sarà assorbito, ne uniremo dell'altro... A metà cottura, assaggiamo e, se necessario, aggiustiamo di sale.
Mentre cuoce il riso, tagliamo a cubetti abbastanza piccoli il formaggio Fontal e quando sarà pronto, abbassiamo il fuoco sotto la pentola e vi uniamo il formaggio a cubetti, rimestando bene fino a quando si sarà ben amalgamato; spegniamo il fuoco e mantechiamo con una bella spolverata di parmigiano grattugiato. Infine, a piacere, possiamo spolverare anche con un pò di pepe (io preferisco il mix: nero, bianco, rosa) e rimestare bene.
Prima di impiattare e servire in tavola, facciamo riposare il risotto 5-10 minuti nel proprio tegame di cottura! 


Ed ecco qua un altro semplice piatto,
da poter portare sulle nostre tavole di tutti i giorni!
E' l'ideale per chi ama molto le melanzane,
in quanto il loro sapore spicca molto,
anche dopo la mantecatura con i formaggi;
quindi, se non è tra i vostri alimenti preferiti
non ve lo consiglio...
Comunque, spero vi piaccia e...
Buon Appetito!
Non ho specificato il tipo di riso, perché per i risotti ognuno dice la sua: chi preferisce il Roma, chi il Carnaroli... Io, ad esempio, mi trovo bene con il Vialone Nano... Quindi, lascio a voi la scelta... ;o)

Per il brodo, io ho preparato quello con il dado bio; ma, se voi avete tempo o lo preferite, potete tranquillamente prepararne uno vegetale.


Se questa ricetta vi è piaciuta e decidete di provarla,
iscrivetevi al Gruppetto Facebook
Bazzicando in Cucina - The Group
e condividete con noi i vostri risultati.
E se volete potete seguirmi anche sulla Fanpage
Bazzicando in Cucina.
Vi aspetto!!!

3 commenti:

  1. Che buonooooo!!!

    Anche io uso il vialone nano, mi piace da impazzire!

    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i risotti mi ci trovo bene con questa qualità! Per altre preparazioni preferisco altri tipi... Però, penso sia veramente questione di gusti... ;o)

      Elimina
  2. Mai provato...
    Ci penserò sicuramente!
    Mamma nel Web

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...