sabato 10 marzo 2012

Pugliese di Semola

La mia passione per il pane,
ed i lievitati in generale, non è molto recente...
Ho sempre pensato fosse una cosa difficile...
per esperti cuochi...
Poi ho iniziato un pò per gioco...
e "giocando, giocando", mi sono resa conto che
anche chi non è un esperto panificatore
può fare un buon pane!


Così, tra i vari esperimenti, è nato questo pane...
un mix tra la ricetta originale della favolose Sorelle Simili
e quella tratta dal ricettario Bimby "Dal forno alla tavola";
con un procedimento semplificato
per chi non ha molto tempo e tanta praticità,
ma vuole comunque gustare un buon pane fatto in casa! :o)
Infatti, si tratta di un procedimento
fatto quasi interamente con la macchina del pane...
Ma passiamo alla pratica! ;o)


Ingredienti...
...per la Biga
100 gr. di farina 0
3 gr. di lievito di birra
70 gr. di acqua a temperatura ambiente
olio e.v.o. q.b.

...per l'Impasto
tutta la biga
450 gr. di semola di grano duro
60 gr. di farina 0
350 gr. di acqua a temperatura ambiente
10 gr. di lievito di birra
1 cucchiaino di malto
12 gr. di sale fino
semola di grano duro q.b. per spolverare

Per prima cosa prepariamo al biga, impastando tutti gli ingredienti, ad eccezione dell'olio. Formiamo una pallina, la posizioniamo direttamente nella macchina del pane, la spennelliamo delicatamente con un po' olio e la facciamo lievitare per 18-24 ore.


Trascorso il tempo di lievitazione della biga, aggiungiamo direttamente nella macchina del pane la semola, il malto, il lievito e l'acqua e iniziamo ad impastare (io ho usato il programma per la pasta; quello di 15 minuti, senza la lievitazione). Quando gli ingredienti sono amalgamati (circa 3 minuti), uniamo i 60 gr. di farina insieme al sale e facciamo terminare il programma di impasto.
A questo punto, senza toccare la pasta, lasciamo lievitare per 3 ore circa, o comunque fino al raddoppio.


Spolveriamo il piano di lavoro con un po' di semola, versiamoci l'impasto e formiamo una pagnottella che adageremo direttamente sulla placca da forno, foderata di carta forno. Copriamo e lasciamo lievitare in forno spento per almeno 1 ora, 1 ora e mezza (fino al raddoppio).
Un quarto d'ora prima di cuocere il pane, estraiamo la teglia dal forno che accenderemo a 200°C, ed incidiamo delicatamente la pagnotta, lasciandola all'aria. Appena il forno sarà arrivato a temperatura, mettiamo a cuocere il pane per circa 50 minuti; se dovesse scurirsi troppo, possiamo abbassare la temperatura a 180°.
A cottura ultimata, facciamo raffreddare su una graticola.



Se questa ricetta vi è piaciuta e decidete di provarla,
iscrivetevi al Gruppetto Facebook
Bazzicando in Cucina - The Group
e condividete con noi i vostri risultati.
E se volete potete seguirmi anche sulla Fanpage
Bazzicando in Cucina.
Vi aspetto!!!

1 commento:

  1. Ha un bell'aspetto e nonostante il tempo che ci vuole vorrei provare a farlo
    Mamma nel Web

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...